San Lorenzo, Battaglia esprime solidarietà al Sindaco Scerbo

San Lorenzo, Battaglia esprime solidarietà al Sindaco Scerbo

Nella notte di venerdì ignoti hanno appiccato un incendio alla casa del sindaco di Palizzi, Arturo Walter Scerbo.

“E’ un gesto inqualificabile -afferma il Presidente del Consiglio comunale di San Lorenzo, Carmela Battaglia– che ha toccato non solo la famiglia del sindaco ma l’intera comunità di Palizzi e i comuni limitrofi.

carmela battaglia

carmela battaglia

Tali atti, dettati da coscienze inesistenti e da menti altamente deviate, sono da condannare oltremodo. Chi si è permesso a pianificare ed attuare tale gesto vile e privo di ogni logica ha messo in pericolo la vita della famiglia Scerbo e dei vicini.

L’Amministrazione di Palizzi, con a capo il sindaco sta svolgendo un lavoro eccellente, tanto che lo stesso comune è stato protagonista di iniziative che hanno dato lustro all’intera comunità”.

“Coloro i quali hanno pensato di colpire la famiglia Scerbo con un gesto che poteva sfociare in tragedia, devono avere il coraggio di costituirsi e di ricredersi; la prima arma di democrazia è il dialogo.

La nostra terra ha bisogno di persone che combattono per essa e che si prodigano ad estirpare il seme della malavita e del malaffare senza cedere a ricatto alcuno. Mi auguro che la famiglia Scerbo riesca a superare lo shock del momento e che il sindaco possa continuare la sua missione con amore.

Lavorare per la comunità è una vocazione e tu sindaco ce l’hai. Combatti e tieni duro” ha concluso Battaglia.

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *