Roghudi, idee per la città metropolitana dal convegno del Rotary

Roghudi, idee per la città metropolitana dal convegno del Rotary

Si è svolto sabato scorso presso il Centro Ellenofono di Roghudi, il Convegno “Una ruota… per muovere l’Area grecanica nella metamorfosi Metropolitana”, organizzato dal Rotary “Area Grecanica Capo Sud” presieduto da Giuseppe Bombino.

Dopo la prolusione di Bombino ha relazionato Beniamino Cordova, autore del volume “Metropolitan Metamorphosis”.

Al dibattito hanno attivamente partecipato, oltre ad Agostino Zavettieri, sindaco di Roghudi “padrone di casa”, i Sindaci di Bagaladi, Bova Marina, Melito Porto Salvo, Montebello Jonico, Palizzi, Roccaforte del Greco, Samo, San Lorenzo, Staiti e il Consigliere Provinciale Pierpaolo Zavettieri.

Da più parti è emersa la ferma e univoca volontà, di avviare un’alleanza tra i comuni dell’Area Grecanica per offrire all’istituenda città metropolitana di Reggio Calabria un sistema di valori storici, culturali, naturalistici e ambientali.

Si è inoltre posto l’accento sulle opportunità che il processo di metropolizzazione divenga occasione per risolvere le annose questioni che deprimono le potenzialità dell’area, con particolare riferimento alla viabilità, alla sanità e al dissesto idrogeologico.

Il Presidente dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte ha evidenziato come “l’unione di intenti dei Comuni” rappresenti l’occasione per innalzare i pilastri della Città Metropolitana.

“E’ necessario -ha ribadito Bombino- come ogni esigenza del particolare debba essere sacrificata per l’universale, per avviare un ragionamento omogeneo e collettivo che porti il Sistema delle aree interne e costiere al centro della governance della Città metropolitana”.

Prima del Convegno si è riunito il direttivo del Rotary club “Area Grecanica” per discutere sulla programmazione delle attività 2016 e le azioni da porre in essere per il rafforzamento del club sia in termini di presenza sul territorio sia in termini di accrescimento numerico.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *