Roccaforte Rinasci: “I cittadini amministreranno il comune. Ecco come”

Roccaforte Rinasci: “I cittadini amministreranno il comune. Ecco come”

roccaforte-rinasci

roccaforte-rinasci

Scardinare l’intero modo di fare politica al meridione e in Calabria in particolare., responsabilizzare i cittadini e dare a loro la possibilità di amministrare il proprio comune e di sentirsene parte integrante. E’ questo il nostro progetto ed un comune delle dimensioni di Roccaforte del Greco lo consente.

Fino ad oggi i piccoli enti come Roccaforte hanno rappresentato in Calabria dei territori in cui continua ad essere in vigore una sottospecie di “sistema feudale” in cui i politici di zona quasi cedono da padre in figlio le redini dell’amministrazione comunale. In sostanza accade spesso che sia sempre la solita “cricca” a gestire la cosa pubblica.

A Roccaforte, invece, qualora si dovesse raggiungere il quorum costruiremo un nuovo modello di amministrazione della cosa pubblica basato interamente sulla partecipazione diretta dei cittadini. In paese le persone residenti sono poco più di duecento e ciò facilita questa operazione di “amministrazione collettiva” del paese.

Questa linea è stata chiara fin dal primo giorno: assumere insieme ai cittadini le decisioni in base ai loro bisogni per cercare di soddisfarli. Come concretizzare, dunque, questa volontà in maniera fattiva e con risultati concreti? La risposta è presto detta:

Accanto e di supporto all’amministrazione comunale saranno create delle apposite commissioni distinte per settore (per cominciare: turismo e ambiente, lavori e opere pubbliche, assistenza e servizi sociali, promozione e eventi) con l’obiettivo di individuare le problematiche più stringenti dei cittadini, e di riuscire a sfruttare le risorse economiche, turistiche ed ambientali che offre Roccaforte. Queste commissioni saranno composte da tutti coloro che vorranno portare la loro professionalità ed esperienza al servizio, gratuito, della collettività, ma saranno composte soprattutto dai giovani del paese, i veri protagonisti e animatori di questa nuova stagione per Roccaforte. Sono loro il futuro di questo borgo, questi giovani che amano la propria terra e che dovranno e vogliono continuare a viverci per impedirne il costante spopolamento e quindi la scomparsa entro pochi anni.

Queste commissioni aiuteranno gli il sindaco e il consiglio comunale studiando le possibili soluzioni ai problemi, portando delle proposte realizzabili, analizzando, insieme a loro, i conti del Comune per verificarne la fattibilità e, soprattutto, monitorando la realizzazione delle opere in itinere per assicurarsi la qualità dei lavori ed evitare l’immancabile difetto, tutto italiano, della dilatazione dei costi. I cittadini saranno, dunque, i primi controllori dell’operato e si sentiranno così finalmente i veri proprietari e gestori di ogni panchina, strada, marciapiede, parco giochi del paese, e come tali li cureranno innalzando a dismisura quel senso civico che spesso manca nelle popolazioni meridionali.

In tutto ciò ci si avvarrà delle competenze che i cittadini di Roccaforte già posseggono essendo presente in paese un elevatissimo grado di istruzione. Insomma: chi vorrà apportare il proprio contributo potrà farlo liberamente e ne avrà come ritorno un miglioramento delle condizioni e della qualità della vita in paese.

Roccaforte del Greco diventerà un nuovo laboratorio politico basato su di un nuovo modello di amministrazione che noi definiamo delle tre “C”: Compartecipazione-Codecisione-Cogestione. Ed è l’unica via che Comuni come Roccaforte del Greco dovranno seguire da oggi in poi per far fronte in maniera efficace ai sempre minori trasferimenti di fondi statali ai quali conseguono impegni finanziari sempre crescenti e che da qualche anno a questa parte ricadono sui cittadini con il costante innalzamento di tasse e balzelli comunali.

Da questo quadro brevemente qui delineato, si possono capire quindi i timori dei tifosi del “non voto”, ovvero quei politici che, avendo spesso e volentieri campato di politica e sulle spalle della collettività, non vogliono a Roccaforte una nuova amministrazione comunale. E se continuerà la stagione di commissariamento a questi poco importa in quanto tali signori, non abitanti di Roccaforte, hanno già ampiamente dimostrato quanto siano completamente disinteressati ai bisogni della comunità.

Giuseppe Minnella

Candidato Sindaco Roccaforte del Greco

Lista “Roccaforte Rinasci!”

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *