L’ASP dorme, il Presidio Ospedaliero Tiberio Evoli affonda

L’ASP dorme, il Presidio Ospedaliero Tiberio Evoli affonda

L’ASP dorme, il Presidio Ospedaliero Tiberio Evoli affonda mentre una montagna di soldi potrebbe cambiare indirizzo”. I sindaci dell’Area Grecanica lanciano l’allarme sul destino dell’ospedale melitese. Lo fanno dopo la riunione che hanno avuto presso la sala biblioteca del Comune di Bova Marina.

Futuro Presidio Ospedaliero Tiberio Evoli

I sindaci dell’area grecanica non ci stanno e lanciano l’allarme. Con una nota a firma Santo Monorchio, Sindaco di Bagaladi, e Presidente dell’Associazione, si cerca di attirare l’attenzione sul Presidio Ospedaliero “Tiberio Evoli.  Vari i punti messi in risalto.

La nota inizia sottolineando il fatto di “aver preso atto che non ha avuto alcun esito la precedente nota del 7.3.2019, indirizzata al Direttore Generale dell’ASP di Reggio Calabria”. Con questa nota “i Sindaci rappresentavano l’interesse a costituire un tavolo tecnico per definire le finalità e gli obiettivi del progetto “Calabria-ASP di Reggio Calabria – Presidio Ospedaliero “Tiberio Evoli” di Melito P.S. – Tutti i padiglioni – Riqualificazione strutturale e adeguamento normativo”. Si tratta di un un progetto da  40.198.952,00 euro. E inserito, con il DPCM 24.12.2018 , tra le iniziative urgenti di elevata utilità sociale nel campo dell’Edilizia Sanitaria”.

I sindaci evidenziano come “è concreto il rischio di perdere il finanziamento di € 40.189.952 previsto dall’INAIL. E’ previsto nel proprio piano triennale di interventi mobiliari, per l’inerzia degli Amministratori dell’ASP di Reggio Calabria. Loro non hanno ancora provveduto a trasmettere lo studio di fattibilità tecnica ed economica, predisposto dall’ Unità Operativa Attività Tecniche, ai competenti uffici Ministeriali e all’INAIL. Nello specifico, i primi cittadini “Denunciano il disinteresse degli attuali commissari che costituisce una ulteriore spoliazione dell’Area Grecanica. Ciò si concretizza come disegno di affossamento definitivo del presidio ospedaliero “Tiberio Evoli”.

Richiesta

Per questo chiedonoAlla Commissione straordinaria dell’ASP di Reggio Calabria di adottare, con somma urgenza, tutti gli atti necessari ad evitare che l’irripetibile finanziamento di 40.198.952,00 vada perduto a vantaggio di altre aree del territorio Nazionale”. E si rivolgono anche “al Commissario ad acta per l’attuazione del Piano di rientro dai disavanzi della sanità calabrese, generale Saverio Cotticelli. Chiediamo di inserire nella programmazione regionale il progetto in questione e di prevedere tutti gli interventi necessari a garantire, nell’area grecanica, l’erogazione dei livelli essenziali di assistenza in condizioni di efficienza, appropriatezza, sicurezza e qualità”.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Lureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora anche come Digital Content