Funerali Alessandro Neri, tanta partecipazione a Marina di San Lorenzo

Funerali Alessandro Neri, tanta partecipazione a Marina di San Lorenzo

Funerali Alessandro Neri. Tantissima gente si è ritrovata a Marina di San Lorenzo per le esequie del giovane Alessandro Neri. I funerali si sono svolti domenica 15 aprile nella Chiesa SS. Trinità.

Omicidio Neri

La morte di Alessandro Neri, ucciso lo scorso 5 marzo, è ancora avvolta nel buio. Tante le piste seguite dalle autorità riguardo alla morte del giovane avvenuta nella periferia di Pescara.

Alessandro Neri sarebbe morto a causa di due colpi di pistola, il primo alla testa e il secondo al torace. Gli inquirenti continuano ad ascoltare i conoscenti per ricostruire le frequentazioni del 29enne.

Nello “spezzare” la Parola di di Dio Don Giovanni Zampaglione ha sottolineato come il Cristo risorto è sempre presente nella sua Chiesa, specialmente nella sua Chiesa, specialmente nella celebrazione dell’Eucarestia.

Funerali Alessandro Neri

“La morte di Alessandro – afferma il parroco don Giovanni Zampaglione nella sua omelia – ha fatto scendere tante lacrime. Anche oggi è il momento delle lacrime, del dolore. Il dolore e le lacrime perchè Alessandro non c’è più. Ma dobbiamo anche vivere nella speranza del giorno in cui le nostre lacrime saranno asciugate dalla tenerezza di Dio. Quella tenerezza che oggi ci sfugge, ci pare anzi crudele. Ma allora la sentiremo pienamente e riconosceremo che in realtà al di là di ogni apparenza contraria “Dio è Amore”. Nella vita ognuno porta la croce. Il dolore non dimentica l’indirizzo di nessuno è vero. Quando si è presentato a casa vostra è stato come un uragano inaspettato, ha sfondato la vostra porta senza darvi nemmeno il tempo per capire”.

Don Giovanni a conclusione dell’omelia

Verso la conclusione dell’omelia il parroco ha poi citato Sant’Agostino: “Coloro che ci hanno lasciato non sono assenti,sono degli invisibili, tengono i loro occhi pieni di luce, nei nostri pieni di lacrime”.
Toccanti sono state anche le ultime parole pronunciate dal parroco: “Ciao Alessandro. E’ stato bello averti, penoso perderti, difficile dimenticarti. Dal cielo continua ad essere “l’angelo” della tua famiglia.

Infine, fuori a conclusione dei funerali Alessandro Neri, sono stati fatti volare in aria tantissimi palloncini con su scritto: “Verità per Ale”.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *