Final T.IME a Bova Marina, il programma

Final T.IME a Bova Marina, il programma

“L’oratorio salesiano di Bova Marina ospiterà, con immensa gioia, l’ottava edizione di una manifestazione sportiva, denominata Final T.IME“. E’ quanto fa sapere Don Rino Maria Carignano – Direttore dell’Oratorio Salesiano.

Final T.IME a Bova Marina

La Final T.IME – aggiunge Don Rino Maria Carignano – è una manifestazione targata “don Bosco” perché vede coinvolti ragazzi e giovani provenienti dai diversi oratori dell’Italia Meridionale Salesiana accompagnati dai loro allenatori e genitori. In questa edizione saranno presenti gli atleti provenienti dalla Campania (Napoli, Salerno, Torre Annunziata); dalla Puglia (Andria, Lecce, Taranto); dall’Albania (Scutari) e dalla Calabria (Bova Marina, Corigliano Calabro, Gioia Tauro, Locri e Soverato); per un totale di circa 350 persone.
La manifestazione, che sarà effettuata per la prima volta in Calabria, si svolgerà da domenica 28 aprile a mercoledì 1° maggio.

Perchè si è scelta la Calabria?

Le ragioni della scelta della casa salesiana di Bova Marina sono legate essenzialmente a due ragioni. La prima è che questo anno ricorre 120° anniversario della presenza dei salesiani sul territorio; presenza che è stata confermata con forza e fiducia da parte del superiore di Napoli, don Angelo Santorsola, dopo un anno di discernimento in cui tale presenza era stata messa in verifica, con rischio di chiusura. La seconda ragione è la ricorrenza del 35° anno di attività sportiva della PGS; l’associazione che cura l’aspetto ludico e sportivo dell’oratorio e che in questi anni ha visto passare, dai campi dell’oratorio salesiano, centinaia e centinaia di ragazzi e giovani. Tutti a Bova Marina sono passati dall’oratorio e hanno fatto parte di una delle squadre della PGS.

Come si svolgerà la manifestazione?

Le Final T.IME si svolgeranno contemporaneamente in tre diversi luoghi, per dare la possibilità ai numerosi partecipanti di poter svolgere le diverse gare sportive di Calcio e di Volley: al campo comunale “Veterani dello Sport” e alla palestra comunale “Lidia Faenza”, gentilmente messi a disposizione dal Comune di Bova Marina; e nei campi dell’Oratorio Salesiano, tra i quali una menzione particolare fa riservata al nuovo campo di calcetto in erbetta sintetica. Sogno di tanti anni e che ultimamente ha avuto finalmente la sua realizzazione, grazie alla munificenza di una benefattrice, la signora Carmen Siniscalchi di Napoli; e alla generosità di tanti amici bovesi, vicini alla realtà dell’oratorio e al bene dei ragazzi che lo frequentano.

Il programma

Il programma dettagliato prevede: domenica 28 l’accoglienza, in serata, dei partecipanti presso l’oratorio salesiano per un momento conviviale e di intrattenimento. Lunedì 29, al mattino, il raduno in piazza Municipio per i saluti delle Autorità civili e religiose. A cui farà seguito una marcia festosa fino all’Oratorio, dove avranno inizio le varie gare. La serata si concluderà con un gioco a quiz per squadre che si svolgerà nel Cineteatro Don Bosco. Martedì 30 la giornata si svolgerà sullo stile della precedente, con la particolarità che nella serata ci sarà la testimonianza sportiva di alcuni giocatori della Reggina.

La giornata conclusiva

La giornata conclusiva del 1° maggio si aprirà con la celebrazione della santa messa, a cui faranno seguito le finali e le premiazioni. Dopo il pranzo le partenze, nella speranza che la permanenza a Bova Marina e la partecipazione alla manifestazione lasci nel cuore di coloro che ne hanno preso parte; un ricordo indelebile di una festa dello sport vissuta nel più genuino spirito di don Bosco, che aveva fatto delle attività ludiche e ricreative uno dei pilastri del suo sistema educativo, che puntava alla santità, cioè ad una vita vissuta in pienezza, acquisendo quei valori che lo sport ancora oggi; se vissuto in un certo modo, sa ancora trasmettere. Proprio come dice papa Francesco: «Dare il meglio di sé nello sport è via alla santità».

Final T.IME a Bova Marina

Final T.IME a Bova Marina