Deposito gas metano Montebello: ancora non illuminato

Deposito gas metano Montebello: ancora non illuminato

Deposito gas metano Montebello Jonico. Sollecito alla Segnalazione della completa mancanza di illuminazione presso il deposito di gas metano sito alla contrada Cosentino del Comune di Montebello Ionico (RC).

Deposito gas metano Montebello Jonico, la sollecitazione

Il Comitato per la Salvaguardia del Territorio delle Borgate Tegani e Sant’Elia, segnala “la completa assenza di illuminazione presso il deposito di gas metano sito alla contrada Cosentino del Comune di Montebello Ionico. Circostanza che continua da parecchi mesi; senza che chi di competenza abbia mai posto rimedio a questa mancanza. Una situazione che ha determinato la completa oscurità nei pressi ed all’interno del deposito di gas metano”.

Sono passati oltre 15 giorni dalla passata segnalazione, ma nulla è stato fatto. Pertanto il Comitato evidenzia come “sia urgente il ripristino dell’illuminazione presso il sito di deposito di gas metano; ribadendo la completa assenza di pubblica illuminazione presso la contrada Cosentina. Fattore questo che rende ancora più urgente una soluzione a quanto segnalato”.

Urgenza dell’intervento

Il Comitato  continua: “Con l’arrivo della stagione estiva ritorna, purtroppo, d’attualità il problema ed il rischio correlato agli incendi. L’area su cui ricade il deposito a gas metano, come è noto, presenta vegetazione spontanea che; per prevenire ogni eventuale rischio alla popolazione residente la contrada Cosentino, sarebbe opportuno rimuovere con la massima urgenza”.

Pertanto, il Comitato chiede anche “una seria ed accurata pulizia e rimozione della vegetazione dal sito su cui ricade l’impianto di gas metano; al fine di ridurre al minimo eventuali rischi di incendio e/o propagazione di eventuali fiamme”.

Infine si invita il Sindaco del Comune di Montebello Ionico “a voler porre in essere tutte le attività finalizzate ad una rapida dismissione dell’impianto; il cui iter, va di pari passo al completamento della rete di metanizzazione del Comune, che, per quelle che sono le informazioni note al Comitato, avrebbe dovuto completarsi già mesi addietro”.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *