Conferita qualifica agli aspiranti pizzaioli

Conferita qualifica agli aspiranti pizzaioli

di Laura Mangiola

I giovani pizzaioli hanno conseguito ieri gli attestati per aver partecipato al corso per aspiranti pizzaioli nell’area grecanica, organizzato dall’Associazione Pizzaioli Calabresi (APC).

pizzaioli area grecanica

pizzaioli area grecanica

Le nozioni teoriche e le ore di pratica, svolte durante i vari monte ore del corso nelle diverse sedi calabresi, sono state necessarie ad incrementare l’esperienza dei giovani alunni tanto che ieri il loro impegno è stato riconosciuto, grazie ai risultati soddisfacenti ed ha preso forma.

I 9 corsisti del reggino hanno svolto nella sede di Reggio Calabria dell’ “APC”, un esame in due diverse fasi di svolgimento.

La prima parte dell’esame consisteva nella preparazione e nella scelta del nome di una pizza ricca di ingredienti scelti a proprio gusto. La preparazione della pizza, nonché la tecnica e la conoscenza dell’allievo, è stata sorvegliata di volta in volta da uno degli istruttori presenti.

La seconda parte è stata quella più determinante per i giovani allievi: la degustazione e dunque la valutazione da parte dei giudici.

La giuria era composta dal Presidente dell’Associazione, Antonio Ventura, dal vice Presidente, Maurizio Polimeni, dagli istruttori Giovanni Gabugliese, Pietro Plutino, Achille Toscano e Francesco Zecca.

diploma pizzaioli

diploma pizzaioli

Dopo aver espresso il parere sulla qualità della pizza, la giuria ha rivolto ad ogni allievo varie domande riguardanti la composizione degli ingredienti, i processi chimici che subisce l’impasto, le caratteristiche che determinano il buon sapore dell’impasto ed ancora altre conoscenze che un pizzaiolo deve possedere.

I giudici hanno, inoltre, fornito molte spiegazioni e consigli utili per il futuro lavorativo degli allievi, cercando di essere comprensivi e pazienti.

I corsisti, a loro volta, hanno affrontato i giudici mettendo in luce ciò che durante le ore del corso, gli era stato pazientemente insegnato dai vari istruttori, i quali hanno tentato con risultati positivi di render pronti questi giovani a diventare dei veri pizzaioli per poter inserirsi al meglio nel mondo lavorativo.

Dunque gli attestati, che sono stati rilasciati agli allievi – che hanno dimostrato di avere la preparazione idonea per qualificarsi come pizzaioli – sono il frutto del lavoro svolto per mesi dagli istruttori e saranno utili ai giovani che vorranno intraprendere con passione il percorso lavorativo del pizzaiolo.

Commenti

a noi piacciono i commenti
Non ci sono commenti puoi essere tu il primo commenta questo post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *