Comune Melito Porto Salvo, finanziamento perso

Comune Melito Porto Salvo, finanziamento perso

«Il Comune Melito Porto Salvo ha perso il finanziamento di 700.000 euro, per non aver presentato il progetto». Lo fa sapere in una nota il movimento politico “Una città da #cambiare”.

Il Comune Melito Porto Salvo perde finanziamento

In politica, la regola che non lascia spazio ad alcuna interpretazione di parte è quella dei numeri. I numeri servono per vincere le elezioni, i numeri servono per governare“.

«Queste le recentissime affermazioni del Primo cittadino melitese. Ma lui, che di “numeri” se ne intende, sa contare fino a 700.000. Vale a dire l’importo del finanziamento finalizzato alla “Riqualificazione area palazzetto dello sport e zone limitrofe”. Concesso nel 2015 e revocato dalla Regione Calabria con Decreto dirigenziale n°. 4006 del 27 aprile 2018. La responsabilità di tale revoca è imputabile solo al Comune che, “nonostante i ripetuti e numerosi solleciti, non ha trasmesso la progettazione esecutiva”. Mutando addirittura il progetto per l’erogazione dei suddetti fondi».

Variazione del progetto originario

«Infatti – spiega la Minoranza – già a gennaio 2018, era stato notificato al Comune l’avvio del procedimento di revoca del finanziamento. Per tutta risposta, due mesi dopo, la Giunta – con Delibera n. 60 del 13/03/2018 – approvava nientemeno che una variante al progetto originario, così “suggellando”, come da noi già evidenziato, la perdita di ogni possibile beneficio. I numeri danno quindi torto al primo cittadino […].  “Riesumare” un’opera defunta, inattuale ed inattuabile (per mancanza dei requisiti necessari alla omologazione), che senso ha avuto? Non sarebbe stato più opportuno attenersi al progetto d’origine riqualificando l’area del Fortino che è, forse, la più degradata del territorio del Comune?»

“Non è la prima volta che questa amministrazione perde un finanziamento”

«Perché sostenere con cieca fermezza un progetto di cui si conosceva a priori l’impraticabilità? È impossibile che Sindaco ed Assessori non sapessero di condurre la “nave verso il naufragio”.

Non è la prima volta che questa amministrazione perde un finanziamento. Non è la prima volta che alla possibilità di recuperare il degrado si risponde con altro “degrado”. Quello politico che è, forse, il più grave di tutti.

[…] Sindaco, assessore al ramo e la Giunta tutta – conclude il Movimento – dovrebbero avere il buon senso di dimettersi ammettendo il loro totale fallimento “numerico” e politico!».

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *