Antonio Perpiglia (PSI) su Comuni sciolti per mafia

Antonio Perpiglia (PSI) su Comuni sciolti per mafia

antonio perpiglia

Antonio Perpiglia

Il segretario dell’Area Grecanica, Totò Perpiglia del PSI, nonché consigliere capogruppo nel Comune di Bagaladi, esprime, attraverso codesto comunicato, lo sdegno e l’amarezza di tutti i Comuni dell’Area Grecanica e non, sciolti per mafia. Egli dice, che il Governo Gentiloni, con gli ultimi scioglimenti dei quattro comuni della provincia di Reggio Calabria, rappresenta la continuità dei governi precedenti, che hanno sempre considerato la questione meridionale non un problema sociale da risolvere, bensì un problema criminale, che come tale, va combattuto con la repressione, mortificando la democrazia e intere comunità, le quali nulla hanno a che vedere con la criminalità organizzata.

La situazione, generata dagli ultimi scioglimenti è davvero gravissima e preoccupante. Si percepisce il fatto che lo Stato, in primis, e gli altri partiti e movimenti continuano a non voler prendere atto che codeste misure punitive, sono operazioni, inutili e dannose, in quanto, da un lato tendono a squalificare per legge un intero territorio, dall’altro creano ulteriori divario tra lo Stato e i cittadini, che vivono malamente la mancanza di una propria amministrazione comunale democraticamente eletta. Ciò è dimostrato, ampiamente, dal fatto che alcuni comuni nonostante abbiano avuto ripetuti scioglimenti hanno vanificato lo stesso la teoria secondo la quale, con la presenza prolungata, di funzionari prefettizi si potrebbe riportare tutto alla normalità. Non è stato e non sarà mai cosi, anzi, in alcuni casi, la medicina è stata peggiore del male. Secondo il segretario Perpiglia, i rappresentanti parlamentari, eletti dai calabresi, che a tutt’oggi, non hanno mai dimostrato interesse per un problema così vasto, dovrebbero finalmente prendere coscienza che, la legge sugli scioglimenti, ormai è molto datata e deve essere rivista.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *